Quali problemi di salute può avere un carlino? 

Prendersi cura di un carlino può non essere semplice, si tratta infatti di una razza delicata sotto l’aspetto della salute.

Uno dei primi problemi è proprio la sua brachicefalia, che gli rende difficoltosa la respirazione, ecco perchè generalmente si possono udire rantoli.

Il carlino non deve sforzarsi troppo soprattutto a livello sportivo, le passeggiate non devono essere lunghe e non devono mai avere luogo nelle ore più calde, specialmente in estate. Un colpo di calore potrebbe essere infatti dannoso per questo cagnolino, che allo stesso tempo non tollera neanche le temperature eccessivamente rigide, si consiglia pertanto di coprirlo molto bene in inverno

Gli occhi del carlino sono poi una parte molto sensibile e spesso soggetta ad infezioni. Vanno tenuti sotto controllo e curati correttamente, così come le orecchie e la pelle, che devono essere sempre pulite con cura siccome molto delicate.

Da evitare assolutamente è poi lo stile di vita sedentario della razza, il carlino ha la tendenza a muoversi poco e quindi a diventare facilmente obeso, ama mangiare ma è raccomandabile avere un’occhio di riguardo per la sua alimentazione, che deve essere attenta, precisa e ben calcolata.

Questa razza è soggetta infatti ad un aumento rapido del peso se si eccede con le quantità. Nonostante questi piccoli accorgimenti, la prospettiva di vita del carlino è di ben 15 anni, un obiettivo totalmente nella norma per un cane di queste dimensioni.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui